..professionalità e rispetto per l'ambiente!

Pozzi geotermici

Il sottosuolo e’ un enorme accumulatore di energia termica. Attraverso l’installazione di sonde geotermiche nel terreno e’ possibile lo sfruttamento di detta energia.

Le sonde sono tubi in polietilene  collegati con raccordi ad U alla loro estremita’, all’interno viene fatta circolare un fluido che permette lo scambio di calore.

La realizzazione di un impianto geotermico a circuito chiuso verticale prevede la perforazione di uno o più pozzi i cui diametri vanno generalmente da 130 a 200 mm e la cui profondità varia in funzione del calore richiesto (generalmente da 50 a 150 mt).